+39 340 9675430 info@yogamessina.net

Scopri come vivere in armonia con la tua casa

centro_tao_messina_evento_canapa

La casa, vissuta come una seconda pelle, come elemento d'interazione e scambio energetico-emozionale, merita realmente la nostra attenzione. Barbara Bisazza, architetto e Yogini, ci offre alcune utili informazioni.

Tra le molteplici iniziative che il Centro Tao di Messina propone costantemente nell'intento di favorire la conoscenza dello Yoga, si inserisce una conferenza dedicata ad una tematica di sicuro interesse: come stabilire un'armonia tra sé e gli spazi fisici vissuti? Può esistere un connubio tra architettura e yoga?

L'incontro che mi vedrà relatrice ed interlocutrice, avrà luogo dalle ore 16:00 alle ore 18:00, Sabato 24 Febbraio presso il Centro Tao di Messina (a seguire Anukalana Yoga con Vincenzo Citto), per offrire a tutti i partecipanti l'opportunità di riflettere in modo costruttivo su un elemento fondamentale della nostra vita: la casa.

Tante volte mi sono chiesta come il mio lavoro di architetto potesse trarre vitalità ed insegnamento dallo yoga.

...Sono interessato all'incontro!

Come può un’attività che demolisce, scava la terra ed innalza montagne di cemento, armonizzarsi con i concetti di equilibrio promossi dallo Yoga, con l'amore e il rispetto per la Natura e per il corpo umano?

La risposta chiara e sorprendente è arrivata da quella che oggi viene definita Architettura  Bioecologica.  Non è una moda o un nuovo stile architettonico, ma quel giusto approccio all'architettura che era proprio del passato: un’architettura in grado di entrare in armonia con la Natura senza invaderla o distruggerla.

casa-canapa-centro-taoLa casa, bisogno primario dell'uomo, è uno spazio privato, intimo. Le sue mura ci proteggono e pongono un confine tra un “dentro” ed un “fuori” proprio come la nostra pelle; oggi è, però, anche il prodotto dell'attività umana a più alto impatto ambientale.

Ho trovato in ANAB -Associazione Nazionale di Architettura Bioecologica- una realtà che da quasi 30 anni lavora per dare concretezza ad un’Architettura più consapevole e rispettosa degli equilibri della Natura e della salute dell’uomo, attraverso la formazione dei tecnici, l’informazione e la certificazione dei materiali ecocompatibili.

Con grande spirito di condivisione con il Centro Tao di Messina, racconterò come LA CASA, grazie a materiali finalmente ritrovati quali la paglia, la canapa, il legno, il sughero, la terra cruda, possa diventare sostenibile, cioè in grado di offrire benefici all’ambiente ed all’uomo nel presente ed anche nel futuro.

>>> Voglio più informazioni!

canapa-bioedilizia-centro-tao-messinaScopriremo come superare il concetto di casa vista come oggetto statico e privo di vita, per considerarla, invece, viva e capace di respirare letteralmente con noi, assorbire e donarci energia.

Un incontro sarà, poi, dedicato interamente ad un materiale in grado di dare vita a quella che mi piace definire una “casa stupefacente”: la CANAPA, una pianta che dopo essere stata per decenni demonizzata e messa al bando, oggi stiamo riscoprendo grazie alla conoscenza delle sue molteplici proprietà curative e nutritive.

La canapa è  considerata ormai fiore all’occhiello della bioarchitettura: un materiale sostenibile ed in grado di  rispondere in maniera eccellente a molte delle esigenze proprie di un organismo edilizio.

A conclusione della conferenza di Sabato 24, dalle ore 18:15 alle 19.15, avrà luogo una sessione di Yoga ispirata alla tematica, condotta da Vincenzo Citto.

L'insegnante proporrà una lezione di Anukalana Yoga: le posture e le transizioni fluide verranno accompagnate da una colonna sonora Reggae in cui le voci di grandi artisti, quali Bob Marley e Peter Tosh, evocheranno l'atmosfera dei paradisi caraibici. Un viaggio mistico all'insegna della positività e del benessere, da raggiungere

 

Dalle ore 16:00 alle ore 19:15, Sabato 24 Febbraio presso il Centro Tao di Messina

Chiedi più informazioni!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*