Il Saluto al Sole

Di |2018-04-28T10:39:39+00:0018 marzo 2017|Surya Namaskarah|

Il saluto al sole – Surya Namaskar | Surya significa sole, mentre Namaskar è il gesto spirituale del saluto, le origini di questa antica pratica risalgono ai persiani che erano devoti al dio del sole Mitra.

Le origini

Surya-NamaskarahSecondo alcuni studi nel 500 A.C. veniva usato nei rituali vedici come forma di preghiera e di offerta al sole, altri ricercatori sostengono che abbia preso forma in un antico stato dell’india Aundh per opera del suo Raja. La pratica giunse in occidente negli anni 30. Il sole rappresenta l’onniscienza, è l’occhio che tutto vede, luce e calore che anima gli esseri viventi, il suo lato distruttivo è la siccità, quindi il sole è dinamicità tra forze opposte e complementari e, con l’alternarsi di albe e tramonti è il simbolo della vita e del suo ciclo.

La Pratica

Surya Namaskar è una sequenza che prepara e scalda il corpo per la pratica degli altri àsana, se eseguita con intensità è una pratica completa vera e propria in grado di agire sul livello fisico, mentale e spirituale. Dalle origini ad ora se ne sono sviluppate diverse forme e stili grazie al contributo e alle influenze di diverse scuole e maestri. E’ una sequenza di posizioni eseguita fluidamente in armonia col respiro, inizia e termina con le mani in preghiera all’altezza del cuore.

Un intero ciclo del saluto al sole è composto da due sequenze, nella prima il piede sinistro fa da guida, ed il destro lo segue nel passaggio da una postura all’altra, nella seconda è il piede destro che anticipa i movimenti. Ogni praticante può adattarne l’esecuzione al ritmo naturale del proprio respiro, quindi la velocità può essere più o meno rapida senza un tempo prestabilito. Se Surya Namaskar viene praticato in accordo col respiro, alla fine della sequenza il ritmo respiratorio rimane inalterato, e l’effetto sarà una sensazione rigenerante e tonificante in uno stato mentale di calma.

I Benefici

Il saluto al sole stimola tutto il corpo e lo rende flessibile, apporta benefici alla colonna vertebrale, migliora la digestione, rinforza lo scheletro, aiuta il processo di disintossicazione dell’organismo, migliora la circolazione sanguigna, migliora l’equilibrio, corregge la postura e aiuta ad essere più centrati.

Chi è l' Autore:

Vincenzo
Ciao sono Vincenzo Citto, il mio nome in sanscrito è VINAYAKA e mi è stato assegnato dai monaci che ho avuto la fortuna di incontrare nel cammino i quali mi guidano nella meditazione e sono i miei maestri nel Tantra Yoga. Grazie allo Yoga ho trovato la direzione sana e ricca da dare alla mia esistenza e mi trovo, adesso, a percorrere questo luminoso cammino verso la consapevolezza, senza sforzo e senza rinunce ma con pienezza, serena accettazione e amore per la vita.

Lascia un Commento